Ti trovi qui:

Home » Eventi » Installazioni artistiche • Postazione 11 • Zoya Shokoohi

Mediagallery:

Installazioni artistiche • Postazione 11 • Zoya Shokoohi

Installazioni
via della Venezia, Scali degli Isolotti
Zoya Shokoohi
Ottavo Albero, 2022
Tecnica mista (sedie e alberi), diametro 340 cm

Ottavo Albero fa parte di una serie d’installazioni urbane che l’artista ha creato con sedute e alberi, per promuovere il dialogo tra la specie umana e quella vegetale. Sette alberi sono posizionati all’interno di un cerchio immaginario, con altrettante sedie rivolte ad essi, destinate a essere occupate dai visitatori. L’ottavo albero sarà quindi il pubblico, chiamato a raggiungere la condizione ideale della quadratura del cerchio, in un rinnovato rapporto di ciclicità con la natura.

Zoya Shokoohi (1987) artista e performer, è nata in Iran e si è trasferita in Italia nel 2015. Consegue il diploma di primo livello e quello di secondo livello all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Proveniente da un background scientifico, nello spostamento geografico, oltre ad approfondire il rapporto tra arte e scienza (il motivo per cui ha iniziato lo studio dell’arte), si è posta vari interrogativi sulla posizione culturale di immigrata in un contesto urbano occidentale. La ricerca si concentra dunque sulle “attività necessarie all’uomo contemporaneo” e anche sugli aspetti paradossali della vita contemporanea. In particolare, si è concentrata sull’“autoetnografia” come metodo e approccio rilevante per l’artista nell’attualità. Ho esposto in varie mostre personali e collettive, in musei e luoghi di cultura in Italia e in Iran.