Ti trovi qui:

Home » Eventi » Le vie d’acqua / Bang! Bang! Bang! Afrika

Mediagallery:

Le vie d’acqua / Bang! Bang! Bang! Afrika

Fossi Medicei · 21:00

Atelier delle Arti Danza in collaborazione con Mercemarcia

L’intera programmazione di Effetto Venezia, relativa al giorno sabato 29 agosto, è stata annullata causa allerta meteo emanata dalla Protezione civile regionale.

Prenotazione online non necessaria

INSTALLAZIONE IN BATTELLO sui canali della Venezia
BANG! BANG! AFRIKA! LA PERFORMANCE
Performance Collettivo/A a cura di Chelo Zoppi
Progetto installativo di Clara Rota e Pamela Rotondi
Collettivo/A Asia Pucci, Matilda Mentessi, Laura Balzano, Valentina Fantozzi, Noemi Biancotti, Melissa Braccini, Sara D’Amicis, Alessandro Pucci, Sascha Chimenti
Si ringrazia la Labromare per la disponibilità dell’imbarcazione

BANG! BANG! AFRIKA! LA PERFORMANCE è un gioco ripetitivo e rituale dove musica, arte visiva e danza si fondono. I performer a bordo del battello si muovono all’interno di un’atmosfera fatta di segni, ritmi tribali e colori ad alta visibilità prendendo le sembianze di una tribù urbana che naviga lungo i canali del quartiere La Venezia.

I lavori che formano BANG! BANG! AFRIKA! propongono in chiave visiva e contemporanea gli elementi che si ritrovano nella musica africana. L’installazione è concepita in maniera modulare, con l’intento di adattarla a varie situazioni. Nel caso specifico, prende vita grazie alla performance in battello incontrando finalmente l’elemento mancante, il corpo che si muove.

BANG! BANG! AFRIKA! nasce come un djset di elettronica sperimentale, influenzato dal tribalismo e dai poliritmo della musica africana. Successivamente Clara Rota e Pamela Rotondi, hanno aggiunto una serie di elementi di arte visiva e di design che formano nel complesso un’installazione ambientale originale e suggestiva in cui il segno coreografico ricerca, attraverso la composizione istantanea, la possibilità di una danza comune che partendo dalla singola diversità rende necessario e straordinariamente poetico il dialogo tra i performer.