Ti trovi qui:

Home » Eventi » Bobo Rondelli + Giorgio Mannucci

Mediagallery:

Bobo Rondelli + Giorgio Mannucci

Palco Repubblica · 22:30

Associazione Culturale The Cage

Per assistere a questo spettacolo è necessaria la prenotazione online.

Prenota ora

BOBO RONDELLI
GIÙ LA MASCHERA

Estate 2020 Bobo Rondelli torna in tour, dopo i mesi di chiusura causa epidemia, con uno spettacolo intimo e leggero, pensato appositamente per quest’estate di ritorno alle cose semplici e ai valori importanti della vita. Sul palco, oltre alle sue fedeli chitarre, il pianista e tastierista Claudio Laucci. Perfetto interprete dello spirito beffardo, malinconico, orgoglioso della sua Livorno, fondata, come ama raccontare, “da ladri, prostitute e prigionieri politici”, Rondelli è uno degli ultimi maledetti della canzone e della poesia italiana. Il cantautore livornese ha scritto e continua a scrivere di amori difficili, storie tragicomiche, sentimenti struggenti e drammi esistenziali, ma soprattutto continua a fare del palco il suo vero habitat, mescolando, da insospettabile performer, comicità grossolana e sottile provocazione, suggestioni poetiche e ballate che sanno toccare l’anima. Durata show: 90 minuti circa

Giorgio Mannucci
Dopo anni di testi e musiche per le band Mandrake e The Walrus, una parentesi importante con i Sinfonico Honolulu e dopo aver girato in lungo e in largo lo stivale a fare concerti, Giorgio si mette alla scrivania e scrive e incide 8 brani in lingua italiana. Acquario è il suo primo disco solista. Esce nel novembre 2017 – dopo la vittoria del Rock Contest per la miglior canzone in italiano – per Manita Dischi e Santeria Records, ed è il frutto di un lavoro nato e terminato nella camera di Giorgio. Coadiuvato dall’ausilio indispensabile del produttore artistico Ale Bavo (Mina, Subsonica, X Factor), “Acquario” è un disco pop, cantautorale, dove le parole e i testi si mescolano ad ambientazioni elettroniche, ballate e atmosfere spensierate. Le critiche sono molto positive e Giorgio realizza un tour di 30 date nei maggiori club italiani, collezionando aperture illustri come quelle a Diodato, Maria Antonietta e Gazzelle. Nel 2018 è tra i vincitori del concorso “Mai in Silenzio – la musica contro la violenza di genere”, indetto dalla Regione Toscana con in giuria – tra i vari – Brunori Sas e Irene Grandi, con il brano “La Ballata dell’Amore Malato”. Ad aprile 2020, in pieno lockdown, esce il suo ultimo singolo “Ogni notte scoperta”. Il brano, un urgente ritratto della solitudine di quel periodo, è prodotto a distanza da Ale Bavo.