Ti trovi qui:

Home » Eventi » CI VUOLE UN FIORE

Mediagallery:

CI VUOLE UN FIORE

Palco dei Domenicani · 21:00

La CircoRibolle

L’intera programmazione di Effetto Venezia, relativa al giorno sabato 29 agosto, è stata annullata causa allerta meteo emanata dalla Protezione civile regionale.

Le Canzoni di Gianni Rodari
Generi Circo Teatro Canzone
Regia Michelangelo Ricci
Con Alessio Lega, Maurizio Muzzi, Maria Grazia Fiore, Rocco Marchi

Le Canzoni di Gianni Rodari portate al successo in un famosissimo disco di Sergio Endrigo, interpretate per la prima volta dal vivo, in uno spettacolo nel centesimo anniversario della nascita dell’autore: un viaggio poetico in musica che fa ascoltare le più famose favole e filastrocche del Novecento, fluttuanti tra le bolle. Grazie agli arrangiamenti originali suonati dal vivo, ai dialoghi scherzosi, alle poesie stimolanti e alla magia sospesa delle bolle di sapone, lo spettacolo si presenta come un trionfo di intelligenza e un’allegra provocazione, quasi un laboratorio di poesia interattivo, con decine di ritornelli ripresi continuamente in coro dal pubblico. Parole, musica e bolle di sapone, giochi, gag e nonsensi creativi per raccontare ai bambini di ogni età il genio di Rodari: tutta la poetica del maestro più conosciuto d’Italia si ritrova in questo spettacolo, che è una iniezione di allegria, un inno divertente e liberatorio alla fantasia, una gioia per gli occhi e per le orecchie.

Teatro dell’Assedio
LA CANZON CHE NON FA PIANGERE
Versione allargata e performativa con ospiti a sorpresa
Genere Recitar Cantando
Scritto e diretto da Michelangelo Ricci
Con Anna Maria Marano, Anna Martinese, Giusi Salvia, Giuseppe Scavone, Soledad Flemma, Michelangelo Ricci
Ospiti Aurora Loffredo, Steve Lunardi, Simona Baldeschi, Davide Giromini e altre sorprese

Spettacolo immaginifico che combina musica, favole e non-sense poetici per far rivivere a tutti, grandi e bambini, un’atmosfera colorata e festosa cui prendere parte lasciandosi trasportare dall’immaginazione. Quattro cantastorie scivolando su scioglilingua e racconti di principi, Pinocchi e ranocchi vi condurranno in un cabaret dada dove il confine fra realtà e fantasia, possibile e impossibile, sfuma fin quasi a scomparire.

“Quando uno vuole una pecora vuol dire che esiste”, resiste! E dunque vi aspettiamo, il resto è scioccherie, “e senza contare la coda”!