Ti trovi qui:

Home » Eventi » Effetto Proloco: Matteo Caldari & Friends

Mediagallery:

Effetto Proloco: Matteo Caldari & Friends

Scali della Fortezza Nuova • 0re 21:30
05/08

“Ho cominciato presto a strimpellare la chitarra, la prima band si chiamava Semenia ed era in pieno periodo grunge, quindi provavamo a suonare brani dei Nirvana e delle band di Seattle. Ho cantato negli Amok, cavalcando il periodo ‘nu metal’ di Rage against the machine, Korn e Deftones. In seguito ho militato nelle band hardcore anti-NRA e Radio Mosquito, sempre come chitarrista.

Il primo approccio al mondo punk/hardcore è avvenuto con i Barney Gambles, che io reputo un po’ la fase embrionale di quelli che poi sono diventati gli attuali 7Years, nati nel 2001 e ancora oggi vivi e vegeti, e con i quali ho cominiciato a suonare il basso. Per qualche anno ho suonato in un terzetto rock’n’roll chiamato The Sweat, con mio fratello alla chitarra e Rolando Cappanera alla batteria.

Dal 2003 per circa dieci anni ho militato nei Seed’n’feed, una delle mie band preferite in assoluto. Inoltre in questi anni ho avuto la fortuna e l’onore di aver collaborato con artisti come Joey Cape (Lagwagon), Jasper Vergeer (Undeclinable), Mickey Leigh (fratello di Joey Ramone), Jeff Caudill (Gameface), Chuck Ragan (Hot water music), Hans Roofthooft (F.O.D.), Michael Vogelsang (Farside), Jonah Matranga, Jamie Woolford (Let go, The Stereo), Yotam Ben Horin (Useless ID) ecc.”