Ti trovi qui:

Home » Eventi » Effetto Proloco

Mediagallery:

2016
EFFETTO VENEZIA ARCHIVIO - EDIZIONE 2016

Effetto Proloco

Angolo Via Ganucci - Scali della Fortezza Nuova
Dal 27/07 al 31/07

Mercoledì 27 luglio
Matte Hang
“Durante la mia carriera musicale ho sperimentato gli hang/handpan con molti strumenti come sitar, violino, banjo, bouzouki, strumenti etruschi, tablas, chitarra, varie percussioni e anche abbinandolo alle basi e programmazioni elettroniche. Ho suonato lo hang al contrario e modificandone il suono con vari effetti per la creazione di tracce e sonorità sperimentali. (Alcune mie tracce sono ascoltabili su SoundCloud o nel mio Album)”

Mercoledì 27 luglio
Lorenzo Niccolini
“Ho iniziato a suonare la chitarra piuttosto tardi, a 17 anni (adesso ne ho 28), ma quando ho capito che era l’unica cosa che facevo con passione mi sono messo a studiare in maniera rigorosa tutto ciò che mi piaceva. Ho iniziato con il blues elettrico (Stevie Ray Vaughan, Hendrix, Clapton) passando per generi totalmente ‘guitar oriented’ tipo Satriani, Gilbert, Scott Henderson. Ho conseguito il diploma di 3° livello in chitarra elettrica alla Lizard di Fiesole per poi passare al corso di acustica.”

Giovedì 28 luglio
Kimnara Soul Band
Nata da un bisogno psico – fisico di Sara Puntoni (Tuttascena band – Four for Africa e saltuariamente corista nel gruppo Hotel Supramonte tribute band di De Andrè), la cover band è costituita da musicisti di lungo corso, a garanzia non solo di un sound coinvolgente e professionale, ma di un contributo sinergico delle influenze musicali dei suoi elementi e di un repertorio grintoso ispirato dai miti passati, presenti e senza tempo; quali Aretha Franklin, Ray Charles, Amy Whinehouse; per citarne alcuni.

Venerdì 29 luglio
DoktorLorentzù
“Ho iniziato a suonare con i miei amici Marco Piaggesi al basso e Michele Malasoma alla batteria ai tempi del liceo, decidemmo di chiamarci “Gli Inossidabili Bomboloni di Marmo”, un power pop trio con me e Marco alle voci con il quale abbiamo fatto concerti nei locali della zona, tra cui il celebre Baraonda, con un repertorio di cover dal blues al soul, funky, rock e un po di brani nostri.”

Venerdì 29 luglio
Blackspot
“Siamo una coverband dei Police, ci siamo formati a Livorno nel 2012; il nome del gruppo deriva da un verso del testo di uno dei brani più rappresentativi della band inglese, King of Pain.
Presentiamo il repertorio dei Police e alcuni brani di Sting solista sia in versione elettrica che con un set unplugged. A Effetto Venezia suoneremo in acustico.  Siamo in tre, Massimo Giovacchini (voce, basso), Daniele Giovacchini (batteria, voce), Cristiano Cei (chitarra)…”

Sabato 30 luglio
L’avvelenati
L’Avvelenati sono una band folk Toscana nata nel 2012 dopo l’incontro tra Matt Collesano, un cantautore bassista/contrabbassista,amante del cantautorato italiano e due musicisti, Nicola Cuviello, talentuoso batterista e Carmine Genua, chitarrista rock. Già dal primo incontro le idee sono abbastanza chiare, abbandonare le chitarre elettriche,allontanarsi dal rock e dal pop, ricercare atmosfere sempre più acustiche e folk e incidere pezzi inediti…

Domenica 31 luglio
Chiara Pellegrini Quartet
Il Quartetto della cantante livornese Chiara Pellegrini composto dal chitarrista Mattia Donati, il Trombettista polistrumentista Mauro La Mancusa ed il talentuoso batterista Pietro Borsò, presenta una serata di musica d’eccellenza che spazia dal Jazz degli anni ’30 alla Bossa Nova di A.Carlos Jobim, dal Bebop alla musica brasiliana di Elis Regina, passando per alcuni dei classici spagnoli di Caetano Veloso ed altri famosi artisti.