Ti trovi qui:

Home » Eventi » Percorsi Musicali school

Mediagallery:

Percorsi Musicali school

Piazzetta dei Pescatori · 19:00

Percorsi Musicali

L’intera programmazione di Effetto Venezia, relativa al giorno sabato 29 agosto, è stata annullata causa allerta meteo emanata dalla Protezione civile regionale.

Recital degli studenti solisti della scuola di musica Percorsi Musicali
Percorsi Musicali è un centro musicale polivalente che occupa un interessantissimo sito di archeologia industriale ubicato a Livorno in via delle Sorgenti. Il capannone luminoso e arioso, diviso in tre aree per un totale di 1000 mq, ospita aule, sala di incisione e sette box insonorizzati di alta qualità, e un’Area Live ricavata negli antichi spazi occupati un tempo dalla lavorazione di gomme e pneumatici. Dal 2009 il centro è riferimento per la formazione musicale, per i servizi ai musicisti quali sale prova e studio di registrazione, noleggio di strumentazione e per l’organizzazione di eventi in sede e fuori sede per enti pubblici e privati. Percorsi Musicali, fondata da Greta Merli e Lorenzo Porciani che si occupano rispettivamente della direzione artistica e tecnica, si presenta con due dei settori principali della propria attività: la scuola di musica, diretta da Luca Brunelli Felicetti e la produzione di musica originale con la presenza di due band del proprio roster.

http://www.percorsimusicali.net/

https://www.facebook.com/centropercorsimusicali/

Percorsi Musicali school
Gli “open stage” di Percorsi Musicali si spostano al di fuori dell’area live di via delle Sorgenti, approdando ad Effetto Venezia per il terzo anno, un festival simbolo per la nostra città. #Percorsi_school si esibirà presentando le migliori performance di un nutrito gruppo di allievi maturate insieme agli insegnanti già a partire dal ciclo di lezioni in didattica a distanza, che la scuola di musica ha organizzato con successo nei mesi di marzo e Aprile. Sarà l’occasione per ascoltare ensemble in duo, trio, ma anche in “solo” di brani cover e per alcuni di composizioni proprie. Sarà, più che mai, l’occasione per condividere la passione e l’impegno degli allievi, ma con un significato ulteriore: la musica vive e unisce come e più di prima del Coronavirus!