Ti trovi qui:

Home » Eventi » Sono solo,
con te

Mediagallery:

Sono solo,
con te

Piazza del Luogo Pio · Ore 22:00
31/07

Omaggio a Giorgio Gaber

di Paolo Ruffini e Claudia Campolongo
Regia teatrale diFrancesco Pacini

“Sono solo, con te” è uno spettacolo originale e coinvolgente, in cui Paolo Ruffini, attore, scrittore, regista e conduttore televisivo, rende omaggio al grande Giorgio Gaber, artista a tutto tondo del panorama italiano. Uno spettacolo in cui gli spazi si aprono al pubblico e dove il divario tra palco e platea si dissolve, creando una forte empatia.
Lo spettacolo parla della felicità. Di quanto coraggio abbiamo a carpirla, e di quanto siamo disposti a perdere pur di conquistarla.
“Ci permettiamo la felicità? Siamo liberi o abbiamo paura di essere felici?” Questo è il grande tema dello show.
Ruffini alternerà sue composizioni (tra cui quella che da il titolo allo spettacolo e che indica un paradosso d’amore, sempre teso tra l’unione e la libertà di voler essere da soli) con riletture e reinterpretazioni di capitoli celebri del repertorio del grande poeta milanese, come “Destra – Sinistra” o “Quando imparerò ad amare”.
Al suo fianco, al piano, la straordinariaClaudia Campolongo: attrice, compositrice e co-regista dello spettacolo, sarà “il collante del pensiero”. Eseguirà con struggente leggerezza alcuni brani meravigliosi come “Libertà” e “Non insegnate ai bambini”. Uno Show moderno e divertente, a tratti nostalgico, che alterna situazioni comiche ed esilaranti, a monologhi ricchi di suggestioni visive e momenti profondi. L’improvvisazione rimane la cifra stilistica di Ruffini, e acquisisce come sempre un ruolo fondamentale all’interno dello show; dal pubblico saliranno sul palco alcuni spettatori che diventeranno paladini indiscussi di interviste improbabili e giochi divertenti, caratterizzati da una comicità versatile, e da un’atmosfera gioiosa. Uno spettacolo semplice e popolare, in cui si affrontano i temi della poetica gaberiana, senza sconti e scorciatoie. Proprio come amava fare il Signor G, anche Ruffini parlerà di noi, di cosa siamo diventati, e di dove siamo ora, più che di dove stiamo andando.
Senza voler giudicare, anzi: possibilmente con una carezza in più. Si parla di rapporti di coppia, di accessibilità e di vita reale e virtuale (Ruffini conosce molto bene il web e ha scritto un libro proprio sui social, la sua pagina Facebook è una delle più attive tra i personaggi dello spettacolo italiano con oltre due milioni e duecento mila like ed è stato il primo artista a realizzare uno streaming in diretta di uno spettacolo). Musica, parole e poesia.

“in un tempo senza ideali né utopia, dove l’unica salvezza è un’onorevole follia”
Giorgio Gaber

Ingresso gratuito

festival-gaber


BIOGRAFIA PAOLO RUFFINI

Paolo Ruffininasce il 26 Novembre 1978 a Livorno. Nel 1997 inizia a lavorare come animatore turistico diventando in breve tempo capo villaggio e poi, appena ventenne, Direttore di Crociera per le navi Grimaldi. Nel 2000 si diploma in regia televisiva e pubblicitaria a Roma.
La prima apparizione al cinema avviene nel 1997 in Ovosodo di Paolo Virzì.
Nel 2001 fonda l’Associazione Cinematografica il Nido del Cuculo, con la quale diventa produttore di eventi e rassegne, regista di documentari e di spettacoli teatrali. Il Nido del Cuculo è conosciuto soprattutto per i ridoppiaggi in livornese di film celebri, con circa dieci milioni di visualizzazioni su internet. Nel 2002 la vittoria del concorsoCercasi VJ di Mtv lo porta a diventare uno dei volti più amati della rete musicale e per quattro anni è veejay e conduttore di trasmissioni come Select, On the beach, Special Sunday, Mtv Club Generation, Mtv Mobile Chart e Hit List Italia.
Nel 2005 comincia una proficua collaborazione con Marco Giusti; partecipa infatti al talk show demenzialeBla Bla Bla con Lillo e Greg. Nell’autunno dello stesso anno scrive e conduce Stracult, quattordici puntate in seconda serata su Rai Due.
Nel 2005 partecipa aNatale a Miami al fianco di Christian De Sica e Massimo Boldi e con la regia di Neri Parenti. L’anno seguente è protagonista nel film natalizio campione d’incassi Natale a New York, per la regia di Neri Parenti.
Nel 2007 diviene volto diComedy Central (canale di Sky) e partecipa al film La seconda volta non si scorda mai di Francesco Raniero Martinotti. Sempre nel 2007 è nello studio di Scalo 76, la trasmissione giovanile di Rai 2 dedicata alla musica. Viene confermato inoltre nel cast di Natale a Riosempre per la regia di Neri Parenti.
Nel 2009 Carlo Vanzina lo chiama inUn’estate ai Caraibinel ruolo di protagonista.
Nel 2010 esce nelle sale italianeLa Prima cosa bella,(pellicola scelta per la candidatura italiana agli Oscar 2011) in cui Paolo Ruffini interpreta un ruolo drammatico al fianco di Stefania Sandrelli.
Successivamente è uno dei protagonisti nel nuovo progetto del regista-sceneggiatore Fausto Brizzi, che vede la realizzazione di due pellicole gemelle:Maschi contro femmine e Femmine contro maschi.
In aprile 2011 esce nelle sale italiane del film C’è chi dice No, commedia diretta da Giambattista Avellino, che lo vede co-protagonista al fianco di Luca Argentero e Paola Cortellesi.
Dal 16 settembre conduce con Belen Rodriguez la nuova edizione diColorado, su Italia1.
Ad ottobre 2011 esce il filmEx – Amici come prima diretto da Carlo Vanzina e a dicembre dello stesso anno parte la tournée della commedia musicale Tre Cuori in affitto, con Justine Mattera e Arianna Bergamaschi, e la regia di Claudio Insegno.
Nel 2012 è tra i protagonisti, insieme al gruppo di comici di Colorado, di‘Sto classico, rivisitazione in chiave comica dei grandi classici letteratura: “Romeo e Giulietta”, “Pinocchio”, “Odissea” e “Il Signore degli Anelli”.
Nell’aprile 2012 torna alla conduzione diStracult, con Marco Giusti in seconda serata su Rai Due, e successivamente presta la sua voce al personaggio di Lucignolo nel film d’animazione Pinocchiodi Enzo D’Alò, che quest’anno apre le Giornate degli Autori della 69esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.
Da settembre conduce con Belen Rodriguez la nuova edizione diColorado, 12 puntate in prima serata su Italia1.
A novembre esce il suo primo romanzo,Tutto Bene, edito da Tea. Il libro contiene atmosfere e suggestioni di film come About a Boy e Somewhere, assieme alla migliore tradizione della commedia all’italiana e della comicità toscana.
Da fine gennaio 2013 è impegnato nel tour del musicalFull Monty, per la regia di Massimo Piparo.
Nella primavera 2013 fa il suo debutto come regista del filmFuga di Cervelli,di cui è anche interprete. Il film esce nelle sale il 21 novembre con un grande successo al botteghino.
Da settembre 2013 prosegue la conduzione  delle nuove edizioni diColorado, affiancato da Lorella Boccia, Olga Kent e Diana del Bufalo.
Da febbraio ad Aprile 2014 è protagonista del musicalCercasi Cenerentola uno spettacolo prodotto da La Compagnia della Rancia. A marzo dello stesso anno presenta e commenta le candid camera all’interno del programma Vecchi Bastardi, in onda ogni giorno in “day time” su Italia 1.
Nel 2014 esce il suo secondo film da regista Tutto Molto Bello, e nel Natale 2015 partecipa con Lillo & Greg al film Natale col Boss. Pochi mesi dopo è tra i doppiatori italiani del film Disney Zootropolis.
Da marzo 2015 è uno dei giurati del talent“Eccezionale veramente”in onda su La7.
Paolo colleziona film in VHS (ne ha circa 16 mila), e tatuaggi.