Ti trovi qui:

Home » Notizie » Effetto Venezia, Aamps raccoglie oltre 9 tonnellate di rifiuti. Nogarin: “Grande lavoro svolto, bravi”

Mediagallery:

Effetto Venezia, Aamps raccoglie oltre 9 tonnellate di rifiuti. Nogarin: “Grande lavoro svolto, bravi”

La manifestazione “Effetto Venezia” (27-31 luglio) ha chiuso i battenti ed è tempo di bilanci anche sul versante dell’igiene e del decoro, i temi principali che hanno fatto da sfondo a tutta la kermesse. Particolare attenzione è stata prestata alle operazioni di pulizia e raccolta dei rifiuti realizzate durante e a chiusura dell’evento. La task force messa in campo da AAMPS ha quindi prodotto i risultati auspicati in fase di programmazione. Tutte le attività si sono svolte con la massima regolarità. Sia lo spazzamento manuale che quello meccanizzato sono stati effettuati in tutte le strade del rione al termine delle cinque serate permettendo di ripristinare rapidamente le migliori condizioni di pulizia. La raccolta dei rifiuti è risultata particolarmente intensa (oltre 9.000 kg.) ma, anche grazie al supporto e alla disponibilità degli esercenti, non ha registrato intoppi. Da segnalare che, anticipatamente, erano stati posizionati e distribuiti in loco ben 150 contenitori per la raccolta differenziata a disposizione di tutti i frequentatori. Anche in questo caso le vuotature sono state effettuate secondo gli itinerari prestabiliti e con interventi aggiuntivi nei casi di segnalazioni da parte dei cittadini. AAMPS ha poi provveduto ad una pulizia straordinaria di p.zza del Luogo Pioin data 2 agosto rimuovendo una parte dei materiali opportunamente accantonati durante le operazioni di smontaggio del palco principale. Successo di pubblico anche per il PalaComieco.
Centinaia le presenze registrate all’interno della tensostruttura itinerante del Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi in carta-cartone. Giovani e meno giovani sono stati accompagnati in un percorso interattivo e coinvolgente alla scoperta della raccolta differenziata e delle migliori pratiche per il corretto conferimento dei rifiuti. Partecipata e di particolare interesse anche l’agorà che si è tenuta proprio nel Palacomieco alla presenza di Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, Carlo Montalbetti, direttore generale Comieco,  Paola Petrone, consigliere AAMPS: “Si è trattato di un primo momento di confronto – spiega Petrone – a cui ne faranno seguito altri nell’ottica di un coinvolgimento mirato della cittadinanza nella realizzazione della raccolta differenziata. La sinergia con Comieco proseguirà anche nei mesi a venire e sarà strategica nel progressivo miglioramento dei servizi erogati ai cittadini”. Il sindaco di Livorno coglie l’occasione per manifestare apprezzamento per quanto fatto da AAMPS durante Effetto Venezia: “Alcune foto pubblicate sui quotidiani o pubblicate online – commenta Nogarin – non rendono giustizia al lavoro svolto. Chi ha vissuto questi 5 giorni di festa sa che i lavoratori di AAMPS si sono impegnati per offrire un servizio puntuale, reggendo bene l’urto delle migliaia di persone che hanno affollato il quartiere. C’è ancora molto da fare per garantire ogni giorno la pulizia adeguata di tutta la città ma siamo sulla strada giusta”.