Ti trovi qui:

Home » Notizie » Le Stanze di Barresi tra segreti, storie labroniche e risate

Le Stanze di Barresi tra segreti, storie labroniche e risate

Si aprono ancora una volte le stanze di Emanuele Barresi (clicca qui per l’intervista a caldo a fine spettacolo) all’interno della Cannoniera della Fortezza Vecchia di Livorno. Ogni nicchia da cui si affacciava un avamposto difensivo si trasforma in palcoscenico per gli attori guidati con sagacia e maestria dal regista livornese che, attraverso queste sue “stanze”, ripercorre attimi e storie labroniche appartenenti alla nostra storia tra momenti drammatici e risate a crepapelle. Le luci dei riflettori si accendono su Fabrizio Brandi (clicca qui per un assaggio della sua performance), Claudio Monteleone e Stefano Santomauro (clicca qui per alcuni secondi del suo sketch). Saranno loro ad animare i palcoscenici naturali con i vari personaggi interpretati. Si tratta di un livornese che fu protagonista di un episodio bellico tra i più straordinari tra quelli compiuti dal nostro esercito.
Poi ci sarà un livornese che addirittura capovolse, senza saperlo e soprattutto senza volerlo, le sorti della prima guerra mondiale, a vantaggio dell’Italia; poi ci imbatteremo nel più grande illusionista della sua epoca ed infine, nella stanza chiamata ampolletta, Stafano Santomauro darà sfogo alla sua vis comica, prendendo di mira abitudini e vizi del popolo labronico.