Ti trovi qui:

Home » Notizie » Quando a suonare sono i bicchieri

Mediagallery:

Quando a suonare sono i bicchieri

Si chiama “Cristallofonia” ed è proprio il caso di dire che è musica per le orecchie. Quello che va in scena a Palazzo Huigens, in via Borra, ogni sera, alle ore 21 e alle ore 23, è infatti un concerto molto, molto particolare (clicca qui per un assaggio live). Robert Tiso infatti non suona una chitarra o la batteria. Ma dei… bicchieri. Proprio così. Quello che propone è un concerto di bicchieri musicali. Noi siamo andati ad ascoltarlo il 28 luglio e vi consigliamo di non perderlo.
Il musicista (tra l’altro presente nell’ultimo film di Virzì “La pazza gioia) suona davanti al pubblico una serie di calici di cristallo, ognuno riempito con una quantità d’acqua ben precisa, interpretando grandi capolavori della musica classica e moderna. E come ci riesce? Accarezzando i bordi dei bicchieri con le dita bagnate. E così facendo crea armonie raffinate suscitando una grande curiosità tra il pubblico(clicca qui). Un interesse tale che non è stato semplice poterlo intervistare a fine spettacolo: al termine del concerto, infatti, gli spettatori si sono radunati davanti a Tiso per complimentarsi, ma soprattutto per rivolgergli domande alle quali Tiso ha risposto molto volentieri. Insomma, prendendo spunto dal nome della kermesse, potremmo parlare di “Effetto Bicchieri”.

di Linda Mannucci e Corrado Papucci