Ti trovi qui:

Home » Notizie » Ruffini pensa a Gaber e porta la moglie sul palco. Chiusura tra risate e poesia per Effetto Venezia

Mediagallery:

Ruffini pensa a Gaber e porta la moglie sul palco. Chiusura tra risate e poesia per Effetto Venezia

Un show “in famiglia” per Paolo Ruffini che, insieme alla moglie Claudia Campolongo omaggerà il grande Giorgio Gaberin uno spettacolo che si intitola “Sono solo, con te”.
Il poliedrico attore, comico, conduttore, scrittore e autore livornese chiuderà il sipario della cinque giorni di kermesse labronica. Lo spettacolo è in programma infatti per il31 luglio alle 22(ingresso gratuito) sul palco principale di Piazza del Luogo Pio.
Il tema principale, su cui ruoterà tutto il racconto drammaturgico, è la ricerca della felicità e la domanda che spesso capita nella testa di molti: “Ci possiamo permettere la felicità?”, che tradotta in parole povere si esemplifica con un quesito amletico: “Siamo liberi oabbiamo  paura di essere felici?”.
Unoshow che mischia punte comiche con strisce di velata ma profonda riflessione. Ci sarà di che ridere in quasi due ore dove il pubblico sarà spesso, volente o nolente, protagonista dello show salendo sul palco e diventando perno centrale dell’happening teatrale.
Ruffini non mancherà poi di mettere a paragone la vita vissuta, quella reale, con quella immaginata tramite le pagine web dei social e di facebook: quella virtuale appunto.
Una chiusura dunque con i fiocchi per questi cinque giorni di qualità della kermesse estiva più attesa di tutta la Toscana